+ I Fornelli di Alice: Pastiera Napoletana

mercoledì 3 aprile 2013

Pastiera Napoletana

Un dolce tipico della tradizione napoletana che solitamente si prepara durante le festività pasquali.Io non lo avevo mai assaggiato e quest'anno ho deciso che non si poteva festeggiare la pasqua senza una buone pastiera.Quindi armata di buona volontà e tanta curiosità ho studiato le miriadi di ricette che ci sono in rete ,e alla fine ho scelto quella che più si avvicinava ai miei gusti, ve la propongo perché  l'esperimento è andato a buon fine e la mia prima pastiera ha riscosso un gran successo.
Ingredienti ( stampo da 32 cm)
Pasta frolla:
500 gr di farina 
5 uova 
150 gr di burro 
200 gr di zucchero 
1 scorza di limone
Crema di grano
500 gr di grano 
300 ml di latte 
70 gr di burro 
1 buccia di limone 
1 bustina di vanillina
Crema di ricotta
500 gr di ricotta 
350 gr di zucchero 
5 uova 
1 bustina di cannella 
1 fialetta di fiori d’arancio
Crema pasticcera
5 tuorli 
500 ml di latte 
50 gr di farina 00 
5 cucchiai di zucchero 
1 buccia di limone
Procedimento
Cominciamo preparando la pasta frolla.
Disponete la farina a fontana, mettere al centro lo zucchero, il burro a sfoglie sottili , le uova e la buccia grattugiata di un limone.
Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.Avvolgete il panetto nella pellicola e metterlo in frigo per almeno 1 ora.
Crema di grano
Mettete il grano  in una pentola con il latte, il burro, la vanillina e la buccia di limone. Fatelo cuocere a fiamma dolce per circa 30 minuti mescolando.
Bisogna cuocerlo fino a che il latte non sarà stato assorbito del tutto o fino a che  non risulti denso e cremoso. Fate raffreddare.
Crema pasticciera 
Vi consiglio di prepararla con il metodo Montersino, per saper come si fa clicca qui.
Crema di ricotta
PassaTe la ricotta al setaccio, raccoglietela in una terrina.Lavorate la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.Dividete le uova, montate gli albumi a neve e teneteli a parte.
Tritare metà composto di grano e lasciarne metà con i chicchi interi,versarlo in una terrina grande.
Aggiungere i tuorli, la crema pasticcera e  la crema di ricotta.Amalgamate dolcemente.Aggiungete i bianchi montati a neve, l'aroma di millefiori.
Amalgamate delicatamente il tutto con un cucchiaio di legno fino a rendere il composto omogeneo.Su una spianatoia infarinata, stendete uno strato di pasta frolla di uno spessore di 3 mm.Foderate con la pasta frolla uno stampo, precedentemente imburrato,quindi versate il ripieno del dolce al’interno fino a mezzo centimetro sotto il bordo, perché durante la cottura gonfia.Ricavare delle striscioline sottilissime, porle sul ripieno ,prima mettete le striscioline dritte e dopo ponete sopra le rimanenti in modo obbliguo, in modo da formare dei rombi.Cuocere la pastiera in forno preriscaldato a 180° per circa un’ora (o fino a che la pastiera non scurisce).

Consiglio...
La pastiera si gusta dopo un lungo riposo,in genere si prepara il giovedì santo per essere gustata la domenica di pasqua, quindi lasciatela riposare per poter assaporate  al meglio il gusto delicato e profumato della vostra pastiera.
Io non sono napoletana, e quindi per la realizzazione di questo dolce ho seguito alla lettera i consigli di chi la prepara da sempre....e li ringrazio tutti le la grande scoperta!!!!!


4 commenti:

  1. Io sono napoletana .....la pastiera per me è il dolce più buono del mondo! Noi in famiglia abbiamo una bellissima tradizione: le prepariamo tutti insieme cognate, sorelle, nipoti nonne le cuociamo nel forno a legna e ci divertiamo proprio!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bella ricetta!!ho sempre voluto farla ma non ho mai avuto il coraggio!!!prima o poi la devo fare!!!

    RispondiElimina
  3. Buonissima la pastiera!! Anni fa mi è capitato di farla in più occasioni..è da un pò, a dire la verità, che non mi cimento nella sua realizzazione!!
    La mia ricetta prevedeva solo crema di ricotta e crema di grano, senza quella pasticcera.
    Sicuramente è ottima anche la tua versione!!!
    Complimenti e un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina